UILTUCS - SICUREZZA SUL LAVORO

Rapina al portavalori, sindacati: scandaloso che questi lavoratori così esposti al rischio abbiano un contratto scaduto da 9 anni

None


"Come sindacati di settore vogliamo prima di tutto esprimere solidarietà e vicinanza al lavoratore della sicurezza privata che è stato oggi ferito nel corso di una rapina a mano armata ad un portavalori ad Umbertide. Questo, episodio, ancora una volta dimostra i rischi ai quali quotidianamente questa categoria di lavoratori, che possiamo tranquillamente definire proletariato in divisa, è esposta”. Ad affermarlo in una nota sono Filcams Cgil di Perugia, Fisascat Cisl dell'Umbria e Uiltucs Uil di Perugia. “Parliamo di lavoratori che sono pagati poco più di mille euro al mese e il cui contratto nazionale è scaduto da 9 anni - continuano le tre sigle - una vera vergogna, resa ancora più clamorosa da episodi come quello di Umbertide, che mettono seriamente a repentaglio la vita dei lavoratori stessi”. Cgil, Cisl e Uil di categoria hanno già richiesto all’azienda Vigilanza Umbra, di cui il lavoratore ferito è dipendente, un incontro per valutare al meglio le condizioni di sicurezza di tutti i dipendenti.



27 Gennaio 2022