UILM -

Indelfab: espletato l’esame congiunto. Indispensabile individuare percorsi di reindustrializzazione e di salvaguardia industriale ed occupazionale

Sarà necessario continuare con i piani di politiche attive


Nella giornata odierna si è svolto, con riunione da remoto, l’esame congiunto per la Indelfab in fallimento, conclusosi con la sottoscrizione del verbale necessario ad ottenere ulteriori 6 mesi di cassa integrazione per cessazione di attività. Oltre al Ministero del lavoro ed alle Organizzazioni sindacali territoriali, erano presenti il MISE, le Regioni di Marche ed Umbria ed il Fallimento La sottoscrizione del verbale è in piena coerenza con gli impegni che erano stati assunti negli incontri precedenti e viene quindi ribadita la complessità e la strategicità di questa vertenza, per cui tutti le Istituzioni presenti si sono impegnate ad attivare tutti i percorsi, su sollecitazione sindacale, per la tutela del patrimonio industriale che la Indelfab rappresenta sui territorio coinvolti, per preservare le professionalità e per la salvaguardia occupazionale, in aree già colpite pesantemente da un lungo periodo di crisi. Sarà quindi necessario continuare con i piani di politiche attive ed individuare anche strumenti di supporto ad investimenti che potrebbero agevolare anche più progetti di reindustrializzazione. Le Segreterie Territoriali di FIM FIOM UILM Ancona-Perugia



22 Ottobre 2021

UILM