CONFEDERAZIONE - SALUTE

Casa della Salute a Città di Castello: consegnate le firme al presidente del Consiglio regionale

None


Perugia, 29 settembre - Sono 3112 le firme consegnate questa mattina dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, insieme alle leghe dei pensionati, Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, al presidente del Consiglio regionale dell’Umbria, Marco Squarta, per chiedere la realizzazione di una Casa della Salute per l’Alto Tevere a Città di Castello, presso l’ex ospedale cittadino. “E un risultato molto importante - hanno affermato Fabrizio Fratini, Antonello Paccavia e Sandro Belletti, responsabili di zona per i tre sindacati - non solo per il sindacato, ma per l’intera comunità dell’Alto Tevere, visto che la Casa della salute è uno strumento molto potente di sanità territoriale, che aggrega servizi di base, prevenzione e diagnostica in un unico luogo. Luogo che peraltro abbiamo individuato nella sede dell’ex ospedale di Città di Castello - hanno aggiunto i sindacalisti - struttura da troppo tempo in disuso, che merita assolutamente di essere recuperata anche per la sua centralità”. Ora il presidente del Consiglio regionale si attiverà per dare seguito alla volontà popolare espressa con una larghissima adesione alla petizione dei sindacati.



29 Settembre 2021

CGIL CISL UIL