UILM - ECONOMIA

Indelfab: si lavora per la tenuta sociale e per il futuro dei territori

None


Perugia, 15 luglio – Si è concluso l’incontro in video conferenza tra il Mistero del Lavoro, le organizzazioni sindacali di Ancona e Perugia e la curatela, convocato nell’ambito della vertenza Indelfab in fallimento (ex Jp Industries). I nuovi provvedimenti normativi mettono a disposizione nuovi strumenti per scongiurare i licenziamenti, attraverso l’utilizzo di ulteriori sei mesi di Cassa integrazione che comunque non devono gravare sul fallimento a livello di costi e prevedono la salvaguardia dei livelli occupazionali. Le organizzazioni sindacali hanno ribadito con forza la necessità di usufruire degli ammortizzatori conservativi per la tenuta sociale nei territori e per accompagnare progetti di reindustrializzazione, anche a sostegno di eventuali interessamenti da parte di terzi, in una fase come questa in cui le Regioni e il Governo stanno mettendo a disposizione una serie di fondi per il rilancio del Paese e dei singoli territori. Nei prossimi giorni si svolgeranno le assemblee con le lavoratrici ed i lavoratori per confrontarsi sulle necessità espresse dai curatori e condividere il percorso che possa mantenere i livelli occupazionali per un periodo maggiore, in cui si proverà con tutti i mezzi a costruire un vero progetto industriale. Il Ministero ha convocato nuovamente le parti per espletare in maniera definitiva l’esame congiunto il giorno 11 agosto e questo ha permesso di scongiurare la prima ondata di licenziamenti. // Le segreterie FIM FIOM UILM Ancona e Perugia



15 Luglio 2021

UILM