CONFEDERAZIONE - RAPPRESENTANZA E RAPPRESENTATIVITA’

Elezioni Rsu, soddisfazione di Uil Umbria per i risultati ottenuti

Il segretario generale Bendini: i lavoratori ci hanno dato fiducia. Concentrarci sul merito l’arma vincente


Perugia – Esprime soddisfazione Uil Umbria per i risultati, se pur ancora parziali, delle elezioni delle Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu). Si è infatti registrata una partecipazione “aumentata dell’80 per cento rispetto alla precedente tornata elettorale – ha spiegato Claudio Bendini, segretario generale di Uil Umbria – con una conferma della fiducia nella Uil. I lavoratori complessivamente hanno ridato consenso al sindacato confederale, nonostante i sindacati autonomi abbiano speculato sul rinnovo del contratto di lavoro costruendo anche false notizie”. Bendini è convinto che “concentrarsi sempre e solo sul merito è stata l’arma vincente di una così efficace strategia riformista e riformatrice”. “È questo l’unico sistema – ha proseguito Bendini – per controbattere i tentativi di quelle forze che hanno interesse a ridurre al silenzio il movimento sindacale per affermare politiche contrarie agli interessi dei nostri rappresentati. Non a caso il nostro slogan per il congresso regionale, in programma il prossimo martedì 24 aprile, è quello di andare nella giusta direzione con equilibrio nell’interesse esclusivo dei lavoratori, dei pensionati e dei giovani”. La soddisfazione è ribadita anche da Marco Cotone, segretario regionale di Uil Fpl Perugia-Umbria. “Il nostro sindacato – ha commentato Cotone – è stato riconfermato al primo posto nell’Azienda ospedaliera di Perugia e all’Istituto zooprofilattico Umbria Marche ed è secondo in tutte le altre aziende sanitarie del territorio regionale. Nelle autonomie locali abbiamo registrato un incremento medio in tutta la regione”. “Il dato straordinario – ha aggiunto Cotone – è quello di essere primo sindacato alla Regione dell’Umbria, come anche nei Comuni di Città di Castello, Gubbio, Foligno, Assisi, Bastia Umbra, Montefalco, Trevi, Norcia, Cascia, Preci, Scheggino, Nocera Umbra, Deruta, Todi, Magione, Orvieto e Terni”. I segretari Bendini e Cotone ringraziano i lavoratori per “il riconoscimento del lavoro e della passione che tutta l’organizzazione ha messo per cercare di ridurre i disagi dei lavoratori in questi anni di crisi economica e sociale”.



20 Aprile 2018

Sindacato