UILM -

Fallimento Indelfab: tutelare l'occupazione con ammortizzatori sociali e rilancio industriale

None


Si è svolto questa mattina l’esame congiunto per la Cassaintegrazione per Cessazione dell’azienda Indelfab, che si è reso necessario al fine di formalizzare il sub entro del Fallimento. La valutazione congiunta di tutte le parti è stata di procedere ad una richiesta di 12 mesi, dal 16/11/2020 al 15/11/2021 interessando 562 persone complessive, per dare tempo e modo ai Curatori di adempiere a tutte le procedure previste da una situazione così complessa e per permettere di utilizzare al meglio il tempo finalizzando tutte le azioni all’individuazione di percorsi di riqualificazioni e reindustrializzazione, unico obiettivo reale che ci si è posti. Risulta quindi fondamentale superare immediatamente le criticità procedurali per concentrarsi nei reali progetti, più volte ventilati e che adesso è ora che si manifestino, nell’interesse delle persone coinvolte in questo ennesimo dramma occupazionale e dei territorio coinvolti. Le Segreterie FIM FIOM UILM Marche ed Umbria



15 Dicembre 2020

UILM